Home
chi sono
Testi teatrali
Pubblicazioni
Drammaturgie
Io e George Tabori
Didattica
Galleria foto
Interviste
Rassegna Stampa
Radiodrammi
Recensioni Radio
scrittura online
Scrittura online per bambini
form di iscrizione
Parlano gli allievi
CV Franšais
CV English
lavagna-bart


COSA FAREMO: Partiamo da una foto, un'immagina o una cartolina. Osserviamola bene. Cosa rappresenta? Qual'è l'azione principale o quella che cattura la tua attenzione? Ci sono dei personaggi che spiccano più di altri? Qualcuno in particolare ti colpisce? Proviamo a inventare una storia che lo riguardi, a immaginare il suo punto di vista. Cosa sta facendo? Cosa sta pensando? E nella storia del tuo personaggio è contenuto un altro personaggio della foto? Oppure il personaggio che scegli e' esterno; e' proprio la persona che guarda la foto. L'ha scattata lui? Quali ricordi gli suggerisce quell'immagine?  A poco a poco si vengono a delineare altri personaggi, frammenti di altre storie che si intrecciano  per inventare un nuovo racconto e mettere a punto un plot. Sarà una fiaba, un horror, un poliziesco, un racconto fantasy? Chi lo sa... 

DURATA: 5 incontri da un'ora e dieci
COSTO: 100 euro 

NORME SUL PAGAMENTO: Il pagamento avviene in due momenti: 40 euro dopo la prima lezione e gli altri 40 prima della 5. Avviene tramite bonifico bancario, vi verranno inviate le coordinate per mail. Viene rilasciata ricevuta di pagamento per cui è necessario inviare dati e codice fiscale di un adulto a cui intestarla.

PER IL GENITORE: Il corso è rivolto a vostro figlio, è lui/lei il/la protagonista. Richiede che abbia voglia di scrivere, curiosità personale e un suo interesse naturale per la scrittura. Non dovrebbe essere un'imposizione, un compito ma una sua libera scelta; naturalmente, visto che il corso si svolge con un appuntamento skype settimanale a un certo orario  - ed è necessario  che il ragazzo scriva durante la settimana un piccolo "compito" assegnato dal tutor e lo rimandi per la revisione - sarà premura del genitore di assicurarsi che il figlio rispetti l'appuntamento settimanale, sia puntuale e invii il testo nei tempi stabiliti. Tra l'altro molto probabilmente userà la mail del genitore per inviare il compito, se non ne ha una sua personale. In questo caso:

PRIVACY: So che la tentazione è quasi irresistibile ma il genitore deve cercare di non sbirciare! Se proprio non ce la fate a trattenervi, evitate di commentare lo scritto con vostro figlio, criticando errori o dando consigli, a meno che non sia lui a chiedervi di leggerlo. Alla fine del corso, il tutor e lo studente faranno insieme un editing del testo finale che, a questo punto, potrà essere letto, stampato e diventare un piccolo libro-ricordo.



Site Map